Quanto mi affascinano gli imprenditori che hanno inseguito un Sogno… Ma Sabrina Morami mi ha insegnato un altra parola più intensa: Desiderio.

E’ il 24 giugno e questa è la storia di un Desiderio. Di una famiglia che ha voluto fortemente riappropriarsi della sua terra e che, dopo esserci riuscita, ha cominciato a produrre vino per volontà di una donna tenace, Sabrina appunto… come nel film “Un’ottima annata“. WOW.

L’origine del cognome Morami arriva dalla fine del ‘500 (quando il Concilio di Trento del 1564 sancisce l’obbligo per i parroci di gestire un registro dei battesimi con nome e cognome) da un certo Giò Maria, detto “il Moro”… una famiglia di contadini che fin dai primi del seicento ha abitato in località Morami – Panicarola, Castiglione del Lago (PG).